26 aprile 2022






...

Stupore, curiosità, imbarazzo sono tra le emozioni che archeologi e visitatori hanno provato dinnanzi a pitture e sculture da Pompei e da altri siti vesuviani sin dalle prime scoperte nel ‘700. Con l’avanzamento degli scavi diventava sempre più evidente che immagini dal contenuto sensuale ed erotico, spesso distanti da una visione classicista del mondo antico, caratterizzavano praticamente tutti gli spazi della città, dalle case private alle terme, da osterie e bettole oscure, agli spazi pubblici della collettività. Tra le ultime scoperte che hanno suscitato molto interesse la casa di Leda e il cigno e il carro cerimoniale con decorazioni erotiche di Civita Giuliana. Con un pubblico molto eterogeneo, proveniente da tutto il mondo, che in questi mesi sta tornando a Pompei, la domanda di come spiegare l’onnipresenza della sensualità nell’immaginario di Pompei è più attuale che mai.


...

“Abbiamo inviato una diffida al ministero della Salute, che è inadempiente perché doveva approvare i criteri per il riparto del Fondo sanitario nazionale già da sette anni e non li ha approvati. Attenderemo i due mesi previsti dalla legge altrimenti andremo alla Corte costituzionale perché il Governo, e specificatamente il ministero della Salute, è inadempiente, si chiama omissione in atti d’ufficio e la Regione, quindi i cittadini della Campania, pagano drammaticamente questa inefficienza nazionale”.




23 aprile 2022

...

Sei symposia, cento relatori, dieci appuntamenti di carattere divulgativo, un'area orientamento gestita dai principali Atenei della Campania e non solo, quattro corsi di formazione di tre giornate ciascuno a cura di Ispra, una serata per premiare tre startup che abbiano presentato progetti innovativi a supporto della transizione ecologica.






...

"Il 'disastro' Campania per sanità, istruzione, formazione, lavoro, aspettative di vita, benessere economico, etc, fotografato dal Rapporto su benessere equo e sostenibile di Istat, nel quadro di un Sud che vede allargare il divario con il Nord, certifica il totale fallimento di De Luca e del governo regionale che, al di là dei proclami e delle dirette facebook, non è in grado di offrire alcunchè di costruttivo e migliorativo per i campani. Altro che terzo mandato".







22 aprile 2022

...

Dal 22 al 25 aprile, per tutta la durata del XXII Salone Internazionale del Fumetto di Napoli (COMICON), per la prima volta l'Aeronautica Militare sarà presente alla manifestazione con un ampio spazio espositivo, per proseguire - a meno di un anno dal centesimo anniversario della sua fondazione (28 marzo 1923) - nell'opera di diffusione sul territorio dei valori e della cultura aeronautica e rinsaldare il forte legame con i più giovani.





...

DECON#I5, la vita dei Vigili del Fuoco è la nostra priorità. Questo il titolo dell'iniziativa nazionale promossa dalla Fp Cgil Vigili del Fuoco e dalla Fp Cgil Campania in programma venerdì 22 aprile a Napoli a partire dalle ore 10 presso la sede della Cgil di Napoli e Campania in via Toledo 353 e in diretta Facebook sulle pagine @fpcgilcampania.it, @fpcgilvvf e @collettiva.it.


...

Il carcere, la guerra, la propaganda e la scelta di parlarne attraverso la musica. Così la cantautrice napoletana Assia Fiorillo ha voluto utilizzare l'occasione di esibirsi a Moncalieri in duo con il chitarrista Daniele Palladino, durante l'evento dedicato al cantautore Gianmaria Testa, per stare nell'attualità con la forza e la poesia della musica.







21 aprile 2022

...

Carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa il 9 aprile 2022 dal G.I.P. di Napoli, nei confronti di nr. 57 indagati (per 36 veniva disposta la misura del carcere, per 16 la misura degli arresti domiciliari e per 5 la misura del divieto temporaneo di esercitare attività d’impresa) poiché gravemente indiziati a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, autoriciclaggio, fittizia intestazione di beni, corruzione, porto e detenzione illegale di armi da fuoco, ricettazione, favoreggiamento, reati aggravati dalla finalità di agevolare il clan MOCCIA.


...

Nella mattinata di mercoledì 20 aprile, nelle Province di Caserta, Napoli e Benevento, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 38 (trentotto) persone ritenute, a vario titolo, gravemente indiziate di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio.