Spaccio di droga tra Sessa Aurunca e Mondragone, 12 arresti

1' di lettura 13/10/2022 - Blitz antidroga dei carabinieri a Sessa Aurunca

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale di Napoli, nei confronti di 12 persone accusate di far parte di una organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga con base a Sessa Aurunca e Mondragone, nel Casertano. Otto persone sono finite in carcere e quattro ai domiciliari, mentre ad altri due indagati è stata notificata la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Dalle indagini, condotte dai carabinieri e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, è emerso che il gruppo era molto organizzato, tanto da usare micro-cellulari spesso intestati a ignari immigrati per le comunicazioni tra pusher e con i clienti, e gestiva direttamente una società di noleggio auto che serviva per il trasporto e la consegna della droga. Almeno duemila gli episodi di cessione di droga accertati, in particolare cocaina, crack, hashish e marijuana. Il gruppo usava anche la violenza: i capi non hanno esitato a minacciare alcuni assuntori affinché acquistassero la droga esclusivamente da loro. Durante le indagini i carabinieri hanno arrestato in flagranza e denunciato alcuni pusher e sequestrato oltre 500 dosi di stupefacente.






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2022 alle 12:28 sul giornale del 14 ottobre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dvI5





logoEV
qrcode