Maltempo, in Campania esondano i fiumi Volturno e Calore

1' di lettura 18/01/2023 - ROMA - Le forti precipitazioni di ieri hanno ingrossato i corsi d'acqua in tutta la Campania e le federazioni Coldiretti di Caserta e Benevento segnalano l'esondazione dei fiumi Volturno e Calore in alcuni punti critici.

Gli accertamenti sono ancora in corso. L'esondazione del fiume Volturno è stata accertata nell'Alto Casertano, nella zona di Baia e Latina, allagando i campi. Il fiume Calore è esondato tra Solopaca e Paupisi, invadendo i vigneti, danneggiati nei punti più prossimi alle sponde. La Coldiretti della Campania sta "monitorando tutto il territorio regionale, falcidiato da smottamenti e danni provocati dalle raffiche di vento".

"Se pioggia e neve sono attese per ripristinare le scorte idriche in laghi, fiumi, terreni e montagne, i forti temporali con precipitazioni violente - sottolinea la Coldiretti - provocano disastri quando l'acqua cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con frane e smottamenti. La pioggia per essere di sollievo deve infatti durare a lungo, cadere in maniera costante e non troppo intensa".

"Si assiste a una evidente tendenza alla tropicalizzazione che - precisa la Coldiretti - si manifesta con una più elevata frequenza di eventi violenti, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi. L'agricoltura è l'attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici con i danni provocati dalla siccità e dal maltempo che hanno superato nel 2022 a livello nazionale i 6 miliardi di euro".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-01-2023 alle 11:56 sul giornale del 19 gennaio 2023 - 14 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNIu





logoEV
qrcode