Contrabbando di sigarette tra Croazia e Campania, arrestate 10 persone

1' di lettura 02/03/2023 - La Guardia di Finanza di Caserta ha arrestato 10 persone accusate di far parte di una organizzazione criminale dedita al contrabbando di sigarette.

In carcere sono finiti cinque italiani, tre croati, un serbo e un ucraino. Le indagini, condotte con la collaborazione dell'agenzia europea Europol, hanno permesso di disvelare l’esistenza di una ben strutturata compagine criminale con base operativa nella provincia di Napoli e diramazioni in diversi Paesi dell’Est Europa, principalmente la Croazia, per l’approvvigionamento dei tabacchi in contrabbando, poi destinati alla successiva rivendita sia nell’area partenopea che casertana.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, gli acquisti avvenivano attraverso soggetti stranieri che operavano quali veri e propri broker del settore. Nel corso delle indagini è stata individuata l’importazione in contrabbando di oltre 65 tonnellate di tabacchi lavorati esteri, il cui trasporto è avvenuto attraverso l’occultamento con carichi di copertura e che sono stati in parte sottoposti a sequestro in diversi interventi. In una singola occasione, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caserta hanno sottoposto a sequestro oltre 5 tonnellate di sigarette e arrestato in flagranza di reato 6 soggetti.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2023 alle 10:30 sul giornale del 03 marzo 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dVkv





logoEV
qrcode