SEI IN > VIVERE CASERTA > CRONACA
articolo

Aversa: bancarotta e riciclaggio, arrestati due imprenditori dei supermercati

1' di lettura
38

Due imprenditori di Aversa nel settore dei supermercati sono finiti agli arresti domiciliari con l'accusa di bancarotta fraudolenta e riciclaggio.

La guardia di finanza di Aversa ha eseguito un'ordinanza di applicazione di misure cautelati a carico di locali imprenditori operanti nel settore dei supermercati, accusati di bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Secondo l'accusa gli avrebbero distratto l'intero asset aziendale reimmettendolo in tre distinte società, risultate cloni della fallita. Il passivo accertato è pari a circa 654 mila euro nei confronti dei creditori, oltre a quanto dovuto all'Erario.

Due imprenditori, amministratori delle imprese coinvolte, sono finiti ai domiciliari mentre per altri quattro è stata disposto l'obbligo di dimora. Oltre alle misure cautelari è stato eseguito il sequestro delle due società-clone della fallita, con sede in Aversa, e di somme di denaro per 120 mila euro.



Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2024 alle 17:12 sul giornale del 30 aprile 2024 - 38 letture






qrcode